Governo: Casini, quello Monti non è assenza della politica

(ANSA) – FIUGGI (FROSINONE), 3 DIC – ‘Quella che viviamo non e’ una parentesi di assenza della politica, ma al contrario una fase fondamentale per rilanciarla e restituirle il ruolo e la dignita’ che le spettano’.
E’ quanto scrive Pier Ferdinando Casini in un messaggio inviato al Congresso del Psi. Il leader dell’Udc avrebbe dovuto fare un intervento alle assise socialiste, ma ha mandato un messaggio perche’ trattenuto a Roma per l’incontro con Mario Monti.
‘E’ un dovere – ha aggiunto Casini – al quale nessuna forza responsabile puo’ sottrarsi. So che i socialisti italiani sono pienamente consapevoli di questa responsabilita’ e sono certo che non vi si sottrarranno minimamente’.  
‘L’Europa guarda all’Italia con un misto di preoccupazione e speranza. E noi, che siamo accomunati da un europeismo convinto e incondizionato, non possiamo e non vogliamo deluderla’, prosegue Casini.

Per il leader Udc l’Italia deve recuperare il suo ruolo nella Ue, ‘promuovendo finalmente un ulteriore integrazione delle politiche economiche e fiscali che finora e’ mancata e che ha reso fragile la costruzione sulla quale poggia la moneta unica’.
‘Ma per farlo dobbiamo prima dare un segnale forte al nostro interno. Oggi e’ giunto il momento per l’Italia di lanciare quel segnale. Ce lo chiedono i mercati internazionali, ma soprattutto – conclude Casini – i nostri giovani e gli italiani’.










Lascia un commento