Manovra: Casini, maxiemendamento? Conta sostanza non forma

(ANSA) – ROMA, 7 DIC – Le correzioni alla manovra proposte dai partiti assumeranno la forma di un maxiemendamento? ‘Per noi e’ indifferente la forma – risponde Pier Ferdinando Casini in conferenza stampa alla Camera – ma conta la sostanza: che ci sia un comune sentire tra governo e Parlamento (come dimostra anche l’incontro di questa mattina tra Monti, Fini e Schifani) e che il governo non voglia prescindere dall’aiuto del Parlamento’.

‘Per esempio in queste ore – spiega il leader centrista – siamo tutti impegnati a collaborare per ipotizzare coperture e alzare di tre volte la soglia per la indicizzazione delle pensioni. Un tema esplosivo, sul quale siamo chiamati non a porre ostacoli ma a indicare soluzioni’.

‘Un conto – aggiunge Casini – e’ scrivere un libro dei sogni con quello che ci piacerebbe, un altro indicare ricette per una manovra che deve arrivare in Parlamento la prossima settimana. E la proposta di arrivare a triplicare la soglia minima delle indicizzazioni e’ largamente condivisa da Pd, Pdl, Udc e Fli, perche’ c’e’ la comune preoccupazione di dare una salvaguardia minimale a chi non puo’ fare piu’ sacrifici di quelli che sta gia’ facendo’. (ANSA).










Lascia un commento