Governo: Casini, voto anticipato avventurismo autolesionista

Roma, 14 dic. (Adnkronos) – “Le tentazioni sono sempre in agguato. Credo pero’ che un conto sia la tentazione, un conto la valutazione della realta’”. Lo dice Pier Ferdinando Casini a proposito delle voci su un eventuale voto anticipato. Voci a cui il leader Udc non crede: “Un conto sono gli sfoghi di singoli deputati. Un conto la realta’. Ho visto un atteggiamento molto costruttivo da Pd e Pdl”.

“Noi -aggiunge Casini- siamo in una tempesta e nessuno puo’ permettersi di cavalcare il voto anticipato sarebbe un avventurismo elettorale autolesionistico”.










Lascia un commento