Manovra: Casini, senza nuova fase Ue rischia essere inutile

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – ‘La Germania si deve svegliare: noi stiamo dimostrando di essere essere studenti intelligenti ma se intelligente non lo e’ anche il professore, se non capisce che si sta aprendo una fase nuova nell’Unione Europea, qualsiasi provvedimento preso a livello nazionale sara’ inutile’. Lo sostiene il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini che commenta con Sky Tg 24 la manovra economica. Dopo l’immissione di liquidita’ della Bce, Casini si e’ pero’ augurato che ora il sistema del credito italiano, ‘che e’ stato piu’ virtuoso di altri’, torni ad ‘erogare credito’. Quello che serve alle imprese italiane, sostiene Casini che e’ rimasto impressionato dal recente suicidio di un imprenditore ‘strozzato’ dal mancato pagamento di crediti dello Stato. ‘E’ inaccettabile’ che lo Stato si riservi di non pagare il dovuto ‘quando chiede ai cittadini di pagare le tasse’ dice il leader centrista.










Lascia un commento