Immigrati: Binetti, governo abolisca tassa soggiorno

Roma, 4 gen. – (Adnkronos) – Il governo “abolisca una tassa che rende ancor piu’ difficile la vita per tanti immigrati che, pur avendo un regolare permesso di soggiorno e pagando regolarmente tutte le tasse come i cittadini italiani, dovranno sborsare una cifra tutt’altro che irrilevante per poterlo rinnovare”. Ad affermarlo e’ la deputata dell’Udc Paola Binetti.

Quella sul permesso di soggiorno, aggiunge l’esponente centrista,”e’ una tassa discriminante che colpisce in egual misura chi ha una attivita’ professionale brillante e chi invece versa in condizioni economiche assolutamente precarie. Una tassa coerente con l’impostazione della Lega, ma ora la Lega e’ forza di opposizione e la sua ostilita’ verso gli immigrati puo’ e deve essere rovesciata da una diversa cultura della integrazione”.

“Bene ha fatto il ministro Riccardi ad avviare una revisione di questo balzello che ha tutto il sapore di una vera e propria ingiustizia sociale. Questa tassa stride fortemente con il clima di cooperazione nazionale e internazionale che il ministro ha piu’ volte annunciato e che dovrebbe aumentare -conclude Binetti-i livelli di coesione sociale, evitando di esasperare le tensioni che sono nell’aria”.










Lascia un commento