Terzo Polo: Casini suona la sveglia, ora autoriformiamoci

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – Primo giro di orizzonte, per il Terzo Polo, alla ripresa dell’attivita’ parlamentare e alla vigilia dell’incontro con Mario Monti gia’ fissato per venerdi’.

Pier Ferdinando Casini, Francesco Rutelli, Italo Bocchino, i capigruppo di Camera e Senato insieme ad una delegazione di Udc, Fli ed Api hanno stabilito di istituire gruppi di lavoro e parlato, in particolare di liberalizzazioni all’insegna della crescita: per soggetti grandi e piccoli ed includendo gas ed energia. E per i quindici esponenti del Terzo Polo riuniti alla Camera, Pier Ferdinando Casini ha ‘suonato’ la sveglia.

‘Attenzione – ha esortato il leader centrista -, oltre a sostenere il governo noi politici dobbiamo avere il coraggio di autoriformarci. Per essere credibili, dobbiamo fare le riforme necessarie: dalla riduzione del numero dei parlamentari ad un diverso ruolo di Camera e Senato alla legge elettorale’.

Altrimenti, e’ stata la riflessione comune, il rischio e’ davvero quello che la politica appaia ferma e ‘commissariata’ dai tecnici.(ANSA).










Lascia un commento