Crisi: Delfino, no tagli a sociale, Fornero intervenga

(DIRE) Roma, 11 gen. – “Sollecitiamo il governo e in particolare il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Elsa Fornero, ad effettuare un’analisi approfondita, coinvolgendo anche le associazioni di categoria, sui tagli effettuati negli ultimi tre anni nel settore sociale per trovare cosi’ risposte adeguate e tali da garantire equita’, rigore e crescita, ovvero i cardini del governo Monti”. Lo chiede il deputato Udc Teresio Delfino, intervenuto oggi con un question time sugli effetti delle ultime manovre finanziarie sui servizi socio-assistenziali.

Poi, spiega: “I tagli sono sacrifici necessari, ma purtroppo finiscono per colpire i piu’ deboli, quelli che non fanno rumore come i diversamente abili e gli anziani, con danni incalcolabili per la coesione sociale. Le ultime manovre hanno messo i comuni, che sostengono per il 62% la spesa sociale, in gravissime difficolta’, compromettendo il mantenimento dei servizi e degli interventi assistenziali. Per questo- conclude Delfino- chiediamo all’esecutivo interventi correttivi di equilibrio che superino la logica dei tagli lineari del recente passato e garantiscano pari opportunita’ di vita a tutti i cittadini”.










Lascia un commento