Papa: Voltaggio, sue parole siano programma per 2012

Roma, 12 GEN (il Velino/AGV) – “L’invito del Santo Padre a rispondere alla crisi etica della nostra societa’ con la riscoperta di valori fondamentali come il rispetto dell’altro e della legalita’ e’ un importante spunto per questo nuovo anno che nell’auspicio di tutti noi amministratori vuole essere un anno di rilancio e di speranza per la nostra citta’. Il richiamo di Benedetto XVI ad un piu’ intenso sostegno alle famiglie, in special modo quelle numerose e nel bisogno, e a politiche che favoriscano la natalita’ non vanno interpretate come difesa di valori esclusivamente religiosi ma come stimolo a tutte le forze politiche ad un rilancio della famiglia come cellula vitale della societa’”. Lo afferma, in una nota, Paolo Voltaggio, consigliere comunale di Roma Capitale, vicecapogruppo Udc.”Il gruppo Udc, che in Regione ed in Comune ha gia’ contribuito a rispondere alle esigenze delle famiglie con i bandi regionali, l’introduzione del quoziente familiare a Roma e con l’housing sociale del piano casa regionale, forte delle parole di Benedetto XVI, continuera’ a battersi per politiche familiari piu’ incisive, per l’applicazione concreta del quoziente familiare e per destinare la massima parte delle risorse e delle valorizzazioni all’emergenza abitativa e alla lotta alla poverta’. In tal senso esprimiamo apprezzamento per le parole del sindaco che nel suo saluto al Santo Padre ha evidenziato che il 2012 sara’ l’anno di una piu’ puntuale ed approfondita applicazione del quoziente familiare e di attenzione alla famiglia, in continuita’ con l’anno trascorso”.










Lascia un commento