L.elettorale: Mantini, Cicchitto non insegua la Lega

(AGI) – Roma, 13 gen. – “Il mantra del bipolarismo ripetuto da Cicchitto allontana una giusta riforma elettorale, ci riporta al passato, al duo Berlusconi-Bossi per noi inaccettabile.L’esperienza del governo Monti ci impegna ad una riforma elettorale che guardi al futuro, a governi autorevoli perche’ basati su un largo consenso tra le principali forze politiche. Ma anche il PD rifletta sulla generale crisi del modello ungherese”. Lo afferma Pier Luigi Mantini, dell’Udc, che aggiunge: “Noi siamo pronti a coniugare riforma istituzionale e riforma elettorale sulla base del modello tedesco adattato all’Italia. E’ tempo di riforme in parlamento, i girotondi referendari deludono”.










Lascia un commento