Costa/Giglio: Ronconi, serve il ministero della Marina

(ASCA) – Perugia, 16 gen – ‘E’ scellerato che in un paese circondato dal mare come l’Italia, per un atto di pura demagogia sia stato cancellato il ministero della Marina’.
Lo evidenzia Maurizio Ronconi, esponente umbro dell’Udc, che entra cosi’ nel dibattito conseguente al naufragio della Costa Concordia.

‘Le conseguenze drammatiche – aggiunge – sono sotto gli occhi di tutti, un caos normativo sulla navigazione, un incredibile ‘fai da te’ nella scelta delle rotte, un inestricabile intreccio di responsabilita’ nell’intervenire sul naufragio della Concordia. Si ristabiliscano le giuste necessita’ e si rimetta in piedi il ministero della marina magari abolendone un altro meno utile’.










Lascia un commento