Maltempo: Formisano interroga governo sui disagi viaggiatori FS

(AGENPARL) – Roma, 13 feb – La situazione ferroviaria dopo il maltempo al centro di un’interrogazione parlamentare rivolta al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Corrado Passera, da parte della deputata Anna Teresa Formisano (Udcptp).

A causa dell’abbondante nevicata e del ghiaccio che si è formato sui binari nei giorni scorsi, cui si sono aggiunti crolli di alberi e rami, numerosi convogli ferroviari hanno subito ritardi e blocchi creando molti disagi ai viaggiatori, alcuni dei quali hanno raccontato sui social network le loro interminabili ore di viaggio, spesso trascorse al gelo a causa del malfunzionamento del riscaldamento.

In particolare, un convoglio Cassino-Roma è rimasto fermo, per molte ore, alla stazione di Valmontone con circa 200 pendolari a bordo, mentre il Roma-Cassino, con centinaia di passeggeri tra cui molti bambini, è rimasto bloccato a Zagarolo a causa degli alberi caduti sulla rete ferroviaria e, solo grazie ai soccorsi dalla protezione civile, i passeggeri hanno ricevuto bevande calde e coperte.
Poichè i viaggiatori hanno denunciato la scarsa assistenza fornita da Trenitalia, che non è stata in grado di liberare i tratti di ferrovia ghiacciati, e sono già numerosi gli utenti che voglio organizzare una class action nei confronti dell’azienda, la deputata Formisano chiede quali iniziative intenda adottare il ministro interrogato per evitare in futuro analoghi episodi.

 










Lascia un commento