Ambiente: Binetti, bene ok a tutela in Costituzione

(ANSA) – ROMA, 09 GIU – “La legge, approvata oggi a larghissima maggioranza in Senato, inserisce in Costituzione la tutela dell’ambiente e degli animali, anche alla luce della crescente sensibilità che si è sviluppata nel Paese. La maggiore tutela dell’ambiente rappresenta la concreta consapevolezza maturata negli italiani sulle conseguenze a cui siamo tutti esposti, se non ci prendiamo cura in modo adeguato del nostro stesso habitat”. Così in una nota la senatrice Udc Paola Binetti. “Eppure – prosegue Binetti – già nei primi verdetti della Bibbia, dopo la creazione dell’uomo e della donna, appare chiarissimo il mandato che Dio affida loro: prendersi cura della terra, coltivarla e trasmetterla alle generazioni successive”. “Siamo custodi del creato – sottolinea Binetti – e per questo ci prendiamo cura dell’ambiente e degli animali, a garanzia della biodiversità e alla luce della nostra nuova competenza umana, scientifica e tecnica. Oggi abbiamo approvato in Senato soprattutto un cambio di mentalità: meno egoismo, più generosità. Ma serve anche più coraggio per sconfiggere lobby di potere che per motivi economici stravolgono la cura della salute, a loro esclusivo vantaggio, con una miopia che sfrutta i beni disponibili fino a renderli sterili e del tutto indisponibili per altri. L’inserimento della tutela dell’ambiente in Costituzione diventa garanzia che seguiranno altre leggi, decreti attuativi, in coerenza e conformità con questi valori, di cui sarà sempre l’uomo ad essere responsabile, in una visione antropocentrica nuova e più consapevole della posta in gioco”.