Autonomia: De Poli, sì a riforma che premia chi amministra bene, obiettivo è dare più servizi ai Cittadini

Con questo Governo, con questa maggioranza in Parlamento, abbiamo deciso di non mandare alle calende greche la volontà espressa dai nostri cittadini. In maniera coesa e compatta, abbiamo mantenuto un impegno assunto con gli italiani. L’autonomia non è un capriccio ! Non è un caso, che 14 regioni ordinarie su 15 chiedano l’autonomia. Non è un caso che lo abbiano chiesto anche governatori di centrosinistra. Da oggi comincia un percorso nuovo, di rinascita delle nostre istituzioni. Diciamo sì ad una riforma che premia chi amministra bene e quindi vuol dire prima di tutto responsabilità. Diciamo sì ad una riforma che guarda al bene e al futuro delle nostre comunità e che serve soprattutto per dare più servizi ai nostri cittadini! Cosi il senatore UDC Antonio De Poli, in Aula, in Senato, annunciando il voto favorevole del gruppo Civici d’italia – Udc – Coraggio Italia – Noi moderati – MAIE al ddl sull’autonomia differenziata.