Carlo Casini nominato in Comitato che controlla partiti Ue

Comitato coadiuva Autorità.In 2016 scandali in partiti Ukip e FN
(ANSA) – STRASBURGO, 17 MAG – L’Udc Carlo Casini, ex presidente della commissione affari costituzionali del Parlamento Ue, è stato nominato membro del Comitato di personalità indipendenti che opera per l’Autorità dei partiti politici e le fondazioni politiche europee. L’Autorità valuta che questi rispettino i valori della Ue, una delle condizioni per il loro finanziamento. Con Casini, la Conferenza dei presidenti del Parlamento Ue ha nominato anche l’ex presidente del tribunale costituzionale spagnolo, Maria Emilia Casas. Secondo le nuove regole in vigore da gennaio, i membri del Comitato sono scelti in base alle loro qualità personali e professionali, non devono essere membri del Parlamento Ue né avere un mandato elettorale. L’Autorità è stata istituita per il controllo e l’eventuale imposizione di sanzioni a partiti e fondazioni politiche, verifica che questi osservino i valori fondamentali dell’Ue e controlla donazioni e contributi ricevuti. L’anno scorso erano state aperte procedure per utilizzo illegale di fondi da parte di 4 partiti e 4 fondazioni di destra ed estrema destra, tra cui ADDE, Alliance for Direct Democracy in Europe, la formazione europea degli eurofobici britannici del UKIP, ed APF, Alliance for Peace and Freedom, il cui presidente è Roberto Fiore, Forza Nuova.