DISABILI. DE POLI A RENZI-POLETTI: GOVERNO CORREGGA PRESTO DECRETO

(DIRE) Roma, 1 mar. – “Dopo la sentenza del Consiglio di Stato il Governo proceda in tempi veloci a correggere il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri”. Lo chiede il vicesegretario vicario UDC Antonio De Poli in un’interrogazione parlamentare al presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi e al ministro del Lavoro e delle Politiche, Giuliano Poletti. “Abbiamo avuto ragione nel condurre questa battaglia, adesso ci aspettiamo che l’Esecutivo corregga il tiro alla luce della sentenza di ieri che ha dato ragione alle persone con disabilita’. I diritti dei piu’ deboli non si toccano: in un Paese civile sarebbe stato fuori da ogni realta’ concepire le indennita’ di accompagnamento come se fossero una macchina di lusso. E’ importante- conclude De Poli- che ora il Governo corregga il decreto in questione per consentire alle persone disabili di accedere ai servizi sociali a cui hanno diritto”.