Elezioni: Pankiewicz (Udc), ha ragione la senatrice Binetti, patto Udc-CI sfida per nuova ecologia per la famiglia

“L’Udc il 25 settembre correrà insieme a Coraggio Italia. Questa alleanza simboleggia la nostra unità sulle politiche familiari e pone le basi per la nascita di una nuova ecologia per la famiglia… Il vero punto qualificante del nostro programma è quello che pone la famiglia al centro dell’agenda politica e legge nell’ottica della famiglia tutte le altre politiche, compresa quella energetica e ambientale. C’è una ecologia della famiglia che merita la pole position nel dibattito contemporaneo”. Così ha scritto ieri in una nota la senatrice Paola Binetti.
La famiglia al centro dell’agenda politica, ha ragione Paola Binetti, è questo il vero punto qualificante del programma Udc-CI. Infatti, la famiglia è la cellula fondamentale della società, se è sana, tutto l’organismo prospera, ma se è malata, l’intera società deperisce e muore.
Cicerone definisce la famiglia principium urbis et quasi seminarium rei pubblicae, seminario, potremmo dire vivaio della Nazione, all’interno del quale si procreano i figli e li si forgia moralmente. La nostra Costituzione riconosce solennemente i diritti della famiglia, quale società naturale fondata sul matrimonio (art. 29), sancisce il dovere e il diritto dei genitori di mantenere, istruire ed educare i figli (art. 30) e affida allo Stato il compito di agevolarne la formazione e l’adempimento delle funzioni (art. 31). La famiglia è definita come “società naturale” (art. 29, c. 1 Cost.). E’, cioè, una realtà “pregiuridica”, che esiste indipendentemente dal diritto. Essa è un modo di organizzazione dell’esistenza umana, posto in essere non in modo artificiale dalle norme giuridiche, ma realizzato dagli uomini nell’autonomia ed effettività della loro vita sociale.
Nell’art. 16 par. 3 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani si legge: “La famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto a essere protetta dalla società e dallo Stato”.
Ogni famiglia dunque è un mattone che costruisce la società.
Per realizzare le
condizioni di vita indispensabili al pieno sviluppo della
famiglia, cellula fondamentale della società, il Governo deve impegnarsi a promuovere la protezione economica, giuridica e sociale della vita familiare,
E su questo terreno l’Udc è presente e si batte da sempre, perciò possiede un grande bagaglio di conoscenze e competenze per contribuire a forgiare le leggi e i provvedimenti più adeguati.
Lo afferma in una nota Wojtek Pankiewicz, Responsabile Nazionale dell’Ufficio Cultura dell’Udc.