Energia: Cesa, partiti ammainino bandiere, uniti su soluzione

(ANSA) – ROMA, 01 SET – “Sull’energia occorre ammainare le bandiere dei singoli partiti. Mi auguro che si trovi unità su questo argomento che è molto delicato sia per le famiglie che per le imprese. Sulla crisi energetica occorre agire prevedendo una strategia europea comune. Occorre fissare subito un tetto Ue al prezzo del gas. Ieri ho avuto modo di incontrare il presidente del Partito popolare europeo, Manfred Weber. Con lui abbiamo affrontato il tema della crisi energetica, chiedendo al Partito popolare europeo di intraprendere una iniziativa strategica presso la Commissione europea. Se non imponiamo un tetto europeo al prezzo del gas nessun Paese sarà nella condizione di reggere l’urto di questo disastro che graverà fortemente sulle aziende italiane e sulle famiglie. Mi auguro che ci sia una strategia comune europea e che il Governo uscente sostenga con fermezza misure concrete per le famiglie e le imprese”. Così Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell’Udc, ospite di Start su Sky Tg 24.