Energia, De Poli (Udc): puntare su rinnovabili coerentemente con COP21 Parigi

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 15 APR – “Puntare sulla green economy e sulle rinnovabili e’ anche una rivoluzione culturale – ha detto ancora De Poli -. Le Pubbliche amministrazioni, in questo senso, possono fare la loro parte come dimostra Palazzo Madama che ha dato dei piccoli segnali concreti in termini di politiche energetiche: nel 2013, in Senato, ci siamo dotati di un impianto fotovoltaico che ha una potenza di 200 kW e consente l’azzeramento della bolletta elettrica. Non solo, 4 autovetture elettriche per gli spostamenti istituzionali. E, ancora, il 90% delle lampade a basso consumo con un risparmio di 2 milioni di euro all’anno”, conclude De Poli che ricorda l’Enciclica di Papa Francesco “Laudato sii” che “e’ un inno alla vita e alla bellezza del nostro pianeta”. “Ecco perche’ -afferma – oggi e’ sempre piu’ indispensabile passare da un’economia lineare, dove le materie prime si sfruttano fino al loro esaurimento, ad un’economia circolare che punti al riutilizzo e al recupero delle risorse all’infinito”.