Fase 3: De Poli, servono misure straordinarie per turismo

Roma, 10 set. (Adnkronos) – “Le stime sulle perdite del 70% del comparto delle Terme Euganee sono drammatiche. Da maggio, in tempi non sospetti, ho chiesto al Governo misure straordinarie a sostegno del turismo che è il settore che più sta patendo la crisi: bisogna dichiarare lo stato di crisi del comparto con la sospensione delle tasse e una Legge speciale sul turismo. Il presidente di Federalberghi Terme Abano e Montegrotto, Marco Gottardo, ha lanciato un allarme che non può non essere colto da tutte le istituzioni, sia nazionali che regionali: gli alberghi, di questo passo, saranno costretti a licenziare i 2/3 dei lavoratori a tempo indeterminato se non verranno prolungati gli ammortizzatori sociali”. Lo afferma il senatore Fi, presidente Udc, Antonio De Poli. “La carenza di flussi turistici stranieri – aggiunge De Poli – , provenienti soprattutto da Austria, Germania e Francia, impone la necessità di realizzare un Piano straordinario di comunicazione che ristabilisca un’immagine positiva del nostro Paese. Purtroppo, questo Governo va avanti senza un minimo di strategia e visione. Lo abbiamo visto con il bonus vacanze che si è rivelato solo un grande flop”, conclude.