Fisco: De Poli (Udc), quoziente familiare e taglio costo lavoro, ha ragione Ruffini ‘riforma non più rinviabile’

“Sul fisco, così come sul Recovery Plan, il Governo è completamente fermo e paralizzato. Sono d’accordo con il direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini: una riforma non è più rinviabile. Oggi più che mai l’imperativo è abbassare le tasse a favore di famiglie e imprese, per rilanciare il ceto medio che è motore del Paese. Le nostre due proposte: taglio choc del costo del lavoro per rilanciare le assunzioni  e introdurre il quoziente familiare (ovvero, in altre parole, le famiglie con più figli pagano meno tasse)”. Così il senatore UDC Antonio De Poli commentando l’intervista del direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, su La Repubblica.

LEGGI L’INTERVISTA AD ERNESTO RUFFINI SU LA REPUBBLICA