Governo: Cesa, da Udc opposizione responsabile

(ANSA) – ROMA, 20 DIC – “Questo Governicchio – ha poi aggiunto Cesa, intervenendo al Consiglio nazionale – non ci piace. CI dispiace che il presidente Gentiloni debba essere trattato come un dipendente da Renzi. Confidiamo che alla lunga la politica prevalga e credo che ben presto tra Renzi e Gentiloni vedremo aprirsi molte crepe. In ogni caso noi non siamo i poltronari del centro”. “Di fronte alla richiesta del presidente Mattarella di dare un segnale di responsabilità noi dell’UDC non ci siamo tirati indietro. Il presidente Mattarella rappresenta l’unico vero elemento di tenuta e sicurezza del nostro sistema istituzionale. Il suo rispetto per il dettato costituzionale e la sua cultura politica sono le sole vere garanzie di cui dispone l’Italia oggi”, ha proseguito. “Per senso di responsabilità abbiamo accettato di far partire il Governo-fotocopia Gentiloni-Boschi, anche perché siamo pure un Paese senza legge elettorale, o per dirla con più precisione, con due leggi elettorali contraddittorie tra loro, l’Italicum alla Camera ipermaggioritario e il Consultellum al Senato che è una legge proporzionale”, ha concluso. (ANSA).