Grecia: Buttiglione, ora Salvini-Grillo ad Atene a imparare

(ANSA) – ROMA, 13 LUG – “L’accordo sul debito della Grecia che è stato raggiunto all’Eurosummit è una vittoria dell’Europa e della Grecia e ora Syriza ne tragga le debite conclusioni sul piano politico. Ã la sconfitta di tutti quelli che proponevano l’uscita dall’euro. Grillo e Salvini tornino ora di nuovo in Grecia e imparino cosa vuol dire davvero governare e pensare al bene comune piuttosto che fare solo propaganda”. A dirlo è Rocco Buttiglione, Vice Presidente Vicario del Gruppo Area Popolare (Ncd-udc) alla Camera. Per Buttiglione “è stata una mediazione che ha tenuto conto anche delle esigenze della Germania, senza esserne vassalli. Ora è necessario che l’accordo abbia il via libero del Parlamento greco e per questo sarebbe il caso che Tsipras promuova un governo di unità nazionale con le opposizioni in modo da poter fare a meno dei voti dell’ala radicale e più esagitata di Syriza. Poi bisognerà che la Ue chieda ad Atene una tabella di marcia delle riforme e ogni rata di erogazione sia messa in correlazione al completamento di un pezzo del programma”. (ANSA).