Grecia:Buttiglione, aiuti solo se azioni per uscire da crisi

(ANSA) – ROMA, 8 LUG – “L’aiuto che noi possiamo dare alla Grecia all’interno delle regole europee è un aiuto per l’autoaiuto. Vogliamo e possiamo aiutare la Grecia ad aiutare se stessa”. A dirlo è Rocco Buttiglione, Vice Presidente Vicario del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc) alla Camera dei deputati. “Il Governo greco – continua Buttiglione – deve dire cosa intende fare per rendere la Grecia competitiva nel mondo, cioè capace di produrre in modo efficiente e di dare, in tal modo, benessere e futuro ai propri cittadini. Su questo progetto l’Europa sia pronta a sostenere con generosità gli sforzi del popolo greco. Quello che il governo greco non può pretendere e non può ottenere è denari a fondo perduto per continuare a non fare nulla per uscite dalla crisi”. E conclude: “il problema vero che ha bloccato la trattativa per tutto questo tempo è proprio questo: cosa intende fare il governo per uscire dalla crisi? O intende semplicemente farsi mantenere a tempo i determinato dagli altri paesi europei nella crisi? Se queste dono le sue intenzioni non deve farsi illusioni: nel Consiglio Europeo non troverà nessuno che lo appoggi”.(ANSA).