Ilva: Galletti, piano ambientale condizione indipensabile

Roma, 4 set. (Adnkronos)- “Il piano ambientale non è il problema dell’Ilva, ma condizione indispensabile per continuare a produrre acciaio a Taranto”. E’ il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti ad affermarlo, intervenendo così, con il “Corriere del Mezzogiono”, all’indomani delle affermazioni del presidente di Federacciai, Antonio Gozzi, che martedì scorso aveva sostenuto che l’inquinamento di Taranto e simile a quello di molte altre città. “Compito del mio ministero -rimarca il ministro- è rendere compatibile l’attività economica con il rispetto dell’ambiente. Bisogna uscire dal recinto della green economy, che è stata una grande opportunità in tempi di crisi, sia sotto il profilo del fatturato dell’occupazione”. “Oggi -continua Galletti- la compatibilità ambientale va estesa a tutti i settori economici e bisogna far capire a chi produce l’acciaio che il rispetto dell’ambiente conviene anche a loro; e del resto i cittadino non sono più disposti a barattare il valore della salute e dell’ambiente”. “Ilva, da questo punto di vista è emblematica, e per questo ribadisco -sottolinea il titolare dell’Ambiente- che il piano ambientale non è un problema, ma condizione indispensabile per continuare a produrre acciaio a Taranto”.

Lascia un commento