Immigrati: De Poli (Udc), passi Ue insufficienti governo reagisca

(AGI) – Roma, 22 mag. – “Nonostante la mole di annunci, i passi concreti compiuti finora dall’Ue per risolvere l’emergenza sbarchi appaiono del tutto insufficienti”. Lo dichiara il vicesegretario nazionale vicario dell’Udc Antonio De Poli. “Oltre al sistema delle quote, di fronte al quale gia’ diversi Stati membri hanno posto il proprio veto, non vi trovo alcun piano strategico o globale. Tutto va a rilento e il governo deve reagire con fermezza se non vuole che l’Italia sia lasciata nuovamente sola”, aggiunge. (AGI)