L.Elettorale: De Mita (Udc),nostra proposta garantisce equilibrio

(AGI) – Roma, 18 gen. – “L’Italicum espone al rischio di una distorsione dei risultati delle elezioni per effetto di un premio di maggioranza eccessivo a una delle due liste. Da qui nasce la necessita’ di correggere la riforma della legge elettorale che, secondo la proposta che noi dell’UDC insieme ai colleghi di Centro democratico-Democrazia solidale abbiamo presentato oggi, va rivista in una direzione chiaramente proporzionale. Obiettivo favorire l’equilibrio del sistema politico”. Cosi’ il vicesegretario UDC Giuseppe De Mita nel corse della conferenza stampa con cui e’ stata presentata una proposta di riforma dell’Italicum. “La nostra proposta – spiega – fa proprie quelle indicazioni che arrivarono dalla Consulta sul Porcellum: reintrodurre le preferenze per restituire ai cittadini il diritto di scegliere i propri rappresentanti e premio di maggioranza non eccessivo per garantire il giusto equilibrio tra governabilita’ e rappresentanza. E’ ormai chiaro che il nostro sistema e’ affetto da una crisi di rappresentanza che incide sulla stabilita’ dei governi”. “Intendiamo reintrodurre le preferenze perche’ vogliamo migliorare il rapporto tra parlamentari e territorio di riferimento. Proponiamo una modifica Dell’Italicum che preveda un primo turno proporzionale nel quale ogni forza politica esercita la propria capacita’ di interpretare una parte della societa’ ed un secondo turno nel quale si formano coalizioni fondate su un patto di governo sottoposto al giudizio degli elettori, all’esito del quale si attribuisce un premio di maggioranza che consenta stabilita’”, conclude De Mita.