Oblio oncologico: De Poli, è traguardo di civiltà

“Il via libera del Senato alla legge sul diritto all’oblio oncologico è un traguardo di civiltà. E’ un provvedimento, approvato all’unanimità da Palazzo Madama, che pone fine alle discriminazioni, sia in ambito assicurativo e finanziario, oltre che lavorativo, subite da chi è guarito da un tumore”. Così il senatore UDC Antonio De Poli.