Pensioni: Cesa, da governo passo importante ma non basta

(AGI) – Roma, 18 mag. – “La decisione di rimborsare quattro milioni di persone costituisce un passo importante. Si tratta di un primo approccio al nodo pensioni che richiede un alto livello di attenzione e pragmatismo da parte del governo. Malgrado cio’, non puo’ dirsi risolto il problema”, afferma il segretario Udc, Lorenzo Cesa. “Occorrera’ infatti – riprende – procedere immediatamente per l’individuazione di un percorso che soddisfi appieno la decisione assunta dalla Consulta e che preveda la restituzione di quanto dovuto da parte dello Stato a quei cittadini privati illegittimamente dei loro risparmi”.