POVERTÀ. DE POLI (UDC): GOVERNO NON PUÒ PIÙ IGNORARE PIAGA

(DIRE) Roma, 15 set. – “Sulla poverta’ i numeri parlano chiaro: dal 2007 al 2014: siamo passati da 1,8 a 4,1 milioni. Gli italiani poveri sono piu’ che raddoppiati. Il rapporto della Caritas accende nuovamente i riflettori su una piaga che il Governo non puo’ piu’ ignorare”. Lo afferma il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli commentando i dati del rapporto della Caritas sulla poverta’ in Italia. “Purtroppo – aggiunge – c’e’ un ritardo: al ministro Poletti diciamo ‘che fine ha fatto il Piano di contrasto alla poverta’?’. Era stato annunciato per il mese di giugno. L’Italia non puo’ piu’ aspettare”.