Quirinale: Latini (Udc), grande onore rappresentare le Marche

Ancona, 25 gen. (LaPresse) – “E’ sicuramente un’elezione più sentita delle altre, forse pari o seconda a quella del 1992, anche se il clima di tensione è chiaramente di ordine diverso. Quindi, anche per i grandi elettori, è un impegno maggiore contribuire ad una scelta che sia rappresentativa, nel corso del prossimo settennato di tutti”. Lo scrive su Instagram Dino Latini (Udc), presidente del consiglio regionale delle Marche, chiamato al voto del Presidente della Repubblica in rappresentanza della regione, assieme al governatore Francesco Acquaroli (Fdi) e al capogruppo del Partito democratico, Maurizio Mangialardi. “E’ un onore e un grande impegno rappresentare le Marche – prosegue Latini nel suo post -, tenere conto del sentimento dei suoi cittadini e congiurarlo con quello dei loro rappresentanti consiglieri regionali, che mi hanno eletto. Sicuramente, dobbiamo pensare che il prossimo Presente della Repubblica, chiunque esso sia, sarà il Presidente di tutti gli italiani”.