Referendum: Cesa, si entri nel merito, stop promesse per consenso

AGI) – Roma, 28 set. – “In queste ore il dibattito sul referendum si sta sempre piu’ avvelenando riducendosi ad uno scambio di battute e di promesse che non potranno essere mantenute. Anziche’ entrare nel merito della riforma costituzionale rivendicando le proprie ragioni per il si’ o per il no, stiamo assistendo a una banalizzazione del tema: non vorremmo assistere, da qui al 4 dicembre, ad un gioco al massacro in cui l’unico obiettivo e’ conquistare consenso”. Lo afferma il segretario nazionale UDC Lorenzo Cesa. (AGI)