Referendum: ‘inutilita’ del si”, nascono Comitati centristi =

AGI) – Roma, 18 lug. – L’Udc ufficializza la sua partecipazione al Comitato per la Costituzione e le Riforme “che intende fornire un contributo al dibattito nazionale in vista del referendum e far dialogare espressioni diverse della politica e del mondo accademico”. Domani, presentazione alla stampa del Comitato con un convegno dal titolo ‘Referendum costituzionale: e’ davvero giusta la riforma?’, a partire dalle ore 10.30 presso il Tempio di Adriano, in piazza di Pietra. “L’impegno del partito – prosegue una nota Udc – e’ all’interno di questo Comitato affinche’ si avvii una seria e approfondita riflessione che entri nel merito della riforma, sganciando il dibattito da una errata personalizzazione del tema del referendum. Il Comitato intende cosi’ ragionare sull’inutilita’ del ‘Si” delle riforme che, cosi’ come sono state impostate, tradiscono lo spirito Costituente che e’ quello di unire e non di dividere il Paese”. Il Comitato, “proprio allo scopo di promuovere un approfondimento che entri nel merito della riforma costituzionale, ha inteso organizzare un dibattito di confronto tra personalita’ che si schierano per il Si’ ed esponenti politici che si posizionano sul no alla riforma”. L’incontro sara’ introdotto da Giuseppe De Mita. La prima sessione, dal titolo ‘L’avevamo detto prima…’, sara’ coordinata da Luigi Melica e vedra’, tra gli altri, la partecipazione di Stelio Mangiameli, Piergiorgio Portaluri, Vincenzo Tondi Delle Mura e Alessandro Pace. La seconda sessione vedra’ gli interventi di Lorenzo Cesa, Giovanni Palladino, Raffaele Fitto, Lorenzo Dellai, Marco Follini, Gaetano Quagliariello, Ciriaco De Mita e Lucio D’Ubaldo.