Scuola: De Poli, emendamento 100 mln per parità scolastica

(ANSA) – VENEZIA, 9 NOV – “Istituire un fondo per la parità scolastica presso il Ministero dell’istruzione, università e ricerca, con uno stanziamento di 100 milioni a decorrere dal 2016, allo scopo di promuovere la piena ed effettiva parità scolastica, nonché il rispetto del diritto alla libertà di scelta educativa”. E’ uno degli emendamenti targati Ap presentati dal senatore veneto Udc Antonio De Poli alla legge di stabilità in discussione in Senato. “Accogliendo l’appello, lanciato proprio la scorsa settimana dai Vescovi del Veneto sulle difficoltà di molti istituti paritari che, nella nostra regione, sono molto ben radicati e rappresentano una valida offerta nel sistema formativo – afferma De Poli -, ho presentato questo emendamento che intende mettere al centro dell’attenzione il fatto che, senza risorse, il principio della parità scolastica, enunciato dalla legge n. 62/2000, purtroppo, rischia di rimanere solo sulla carta. In Veneto, due bambini su tre frequentano le scuole paritarie dell’infanzia facendo risparmiare risorse allo Stato. Si tratta di un modello che va sostenuto con forza”. (ANSA).