Scuola, De Poli (Udc): trovare copertura per servizi per alunni disabili

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 01 SET – “La copertura dei servizi relativi all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione degli alunni con handicap fisici o sensoriali diventi strutturale nella prossima Legge di stabilita’”. A chiederlo e’ il vicesegretario vicario Udc, Antonio De Poli, che torna a puntare l’attenzione sulla questione degli alunni con disabilita’, i quali – con la riforma delle Province – rischiano di vedersi privati dei servizi di assistenza e comunicazione. “Con il maxiemendamento che ha convertito in legge il Dl enti locali, sono stati stanziati 30 milioni di euro. Un primo passo importante che ha risposto alle richieste, fra gli altri, dell’Udc di affrontare un vuoto legislativo ma che e’ una soluzione-tampone. Tale cifra, infatti, coprira’ solo l’emergenza, i primi tre mesi dell’anno scolastico. Tra l’altro i tempi sono strettissimi”, fa notare il senatore Udc riferendosi al decreto del Ministero dell’Interno che e’ datato 19 agosto. “Adesso ci sara’ tempo fino al 10 settembre, quindi tra pochi giorni, data entro la quale Province e Citta’ metropolitane potranno fare richiesta per beneficiare del contributo. Il riparto del Fondo avverra’ sulla base delle richieste pervenute. Sarebbe opportuno – conclude De Poli – posticipare la scadenza. In ogni caso, il nodo si ripresentera’ a breve. Sulla questione e’ indispensabile che il Governo trovi una soluzione strutturale”.