Smog: Galletti, preoccupato da straordinarietà momento

Diffondere cultura ambientale, contributo da ognuno di noi (ANSA) – ROMA, 1 FEB – ”Ho la preoccupazione che la straordinarietà del momento che stiamo vivendo, per via dei cambiamenti climatici, tra un po’ possa diventare ordinaria”. Così il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti alla trasmissione di Radio 2 ‘Caterpillar’ parla di ambiente, clima, e anche della questione smog. Il ministro, dando la sua adesione alla campagna antispreco energetico ‘M’illumino di meno’, fa presente che ”i piccoli gesti quotidiani, che ognuno di noi può fare, contribuiscono molto” e che molto dipende dalla ”diffusione della cultura”. Per esempio Galletti ricorda che oggi a Bologna ha trascorso una giornata senza auto, ed è andato in giro a piedi: ”a volte della macchina se ne può fare a meno”. Domani è previsto un tavolo al ministero dedicato all’inquinamento dell’aria, che segue al protocollo di fine dicembre per mettere a punto le misure antismog.