Ucraina: De Poli, parole Zelensky entrano in case italiani, nostro popolo è solidale


“E’ stato un momento emotivamente molto forte. Le parole di Zelensky oggi entrano nelle case di tutti gli italiani. Quelle parole – la richiesta di aiuto all’Ucraina – sono sicuro che troveranno ancora risposta nella solidarietà del nostro popolo, a cui siamo profondamente grati. La solidarietà dell’Italia è enorme, così come è eccezionale la resistenza eroica degli ucraini contro l’odio e l’arroganza. Noi stiamo dalla parte dell’Ucraina, stiamo e restiamo con tutta la nostra anima e i nostri cuori, fin dall’inizio, dalla parte di chi crede nel valore della pace”. Così il senatore Questore Antonio De Poli commentando l’intervento del presidente ucraino Volodymyr Zelensky in collegamento con le Camere. “117 bambini sono stati uccisi. I morti nelle fosse comuni. Il racconto di Zelensky è stato drammatico. Non possiamo rimanere fermi. L’Italia spenderà ogni energia possibile per restituire pace e serenità a questo popolo, ai bambini, agli anziani e alle donne, alle fasce sociali più deboli. Sosteniamo con forza la strada della diplomazia come unica via d’uscita dal conflitto e porre fine alle ostilità”.