UDC. DOMANI FESTA A S. GIOVANNI ROTONDO; CESA: UN MESSAGGIO PER IL SUD

GIa’ MILLE PRENOTAZIONI; VENERDI’ PARTECIPA IL MINISTRO ALFANO (DIRE) Roma, 10 set. – Parte da domani la tre giorni dell’Udc a San Giovanni Rotondo in Puglia. Dall’11 al 13 settembre, la tradizionale festa del partito dello Scudocrociato ‘trasloca’ da Chianciano ( Toscana) in Puglia, per rilanciare il ‘Cantiere popolare e democratico’ e dare un segnale di “forte attenzione al Sud”. Durante la conferenza di presentazione alla Camera, Antonio De Poli, assieme al segretario Lorenzo Cesa e a Paola Binetti, spiega: “Siamo al Sud per dare un segnale di concretezza per tutti i problemi che ha quel territorio. Non si puo’ abbandonare il Sud proprio nel momento in cui l’Italia e’ in forte difficolta’, e li’ ancora di piu'”. La scelta di San Giovanni Rotondo, continua De Poli, “e’ perche’ dalla terra di Padre Pio vogliamo dare un’indicazione di una tradizione cattolica e di quei valori che oggi sono fondamentali in un momento di grande discussione anche sul tema dell’immigrazione”. Cesa sottolinea che per il partito e’ “motivo di grande soddisfazione aver avuto gia’ mille prenotazioni di persone, prevalentemente amministratori dell’Udc, che vengono da sole, che si pagano il viaggio che si pagano l’albergo. San Giovanni- continua il segretario- e’ stata una scelta voluta per dare un segnale per il Mezzogiorno dove l’Udc tradizionalmente e’ molto piu’ presente. Diremo anche delle cose molto concrete sul Sud lanciando una serie di proposte che si possono concretizzare, non chiacchier. Quanto al programma della Festa, i tre giorni saranno densi di dibattiti e tavole rotonde. Si parte venerdi’ alle 17: introdurra’ i lavori il presidente nazionale del partito, Gianpiero D’Alia. Seguira’ l’intervento del ministro all’Interno, Angelino Alfano, mentre Cesa, chiudera’ domenica. Molti gli ospiti: per Ncd Gaetano Quagliariello, Maurizio Lupi, Renato Schifani; per Forza Italia Mara Carfagna a Lara Comi. Prevista anche una rappresentanza del Pd con il sottosegretario Ivan Scalfarotto, il capogruppo in Senato Luigi Zand e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. A rappresentare il governo anche il ministro dell’Ambiente, ed esponente Udc, Gianluca Galletti. Ecco piu’ nel dettaglio il programma della Festa Udc che si apre domani a San Giovanni Rotondo in Puglia per concluderdi domenica mattina. Venerdi’ 11 settembre alle 17 introdurra’ i lavori il presidente nazionale del partito, Gianpiero D’Alia. Seguira’, alle 18, il ministro e leader Ncd Angelino Alfano. Alle 18.30, il vicesegretario dell’Udc, Mauro Libe’ introdurra’ il dibattito su ‘Nuove prospettive per il Sud’. Previsti, tra gli altri, gli interventi del ministro Gianluca Galletti, l’eurodeputato Massimiliano Salini; il rettore dell’Universita’ del Salento, Vincenzo Zara, quello dell’Universita’ di Salerno, Aurelio Tommasetti; il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto. Sabato 12 settembre, il tema del dibattito sara’ ‘Diritti delle persone e i doveri per la comunita” con Giuseppe De Mita, vicesegretario del partito; il sottosegretario alle Riforme, Ivan Scalfarotto; Renato Schifani, capogruppo al Senato di Ap; Paola Binetti, Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto (Sel) a Palazzo Madama. E con il saluto del sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi. Nel pomeriggio di sabato, alle 16.30, il tema sara’ ‘La rinascita di un cammino popolare’, con il vicesegretario dell’Udc, Antonio De Poli; il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti; il capogruppo di Popolari per l’Italia, Lorenzo Dellai; il presidente del Centro democratico, Bruno Tabacci e il capogruppo di Ap alla Camera, Lupi. Alle 18.30, ‘Dalla crisi greca all’emergenza immigrati’. Intervengono il vicepresidente di Ap, Rocco Buttiglione, il presidente della commissione Esteri di Montecitorio, Fabrizio Cicchitto, gli eurodeputati di Fi, Lara Comi e Aldo Patriciello. Domenica 13 settembre, alle 9.00 santa messa e prima delle conclusioni di Cesa, l’ultima tavola rotonda sara’ ‘Nuove Regioni…Nuovo Stato’ con il governatore della Puglia, Michele Emiliano; il sindaco di Nusco Ciriaco De Mita; il coordinatore nazionale di Ncd, Gaetano Quagliariello; il capogruppo al Senato del Pd, Luigi Zanda, l’ex ministro di Fi Mara Carfagna e il leader dei Conservatori e riformisti, Raffaele Fitto.