Ue: Cesa (Udc), bene Tajani, basta scaricare colpe su Europa, Italia giochi sue carte

“La cerimonia commemorativa dei Trattati di Roma sia un momento di riflessione sull’Europa. Fa bene il presidente Tajani oggi, in un’intervista su La Stampa, a ricordare che l’Italia deve fare sentire il suo peso e giocare le sue carte. Abbiamo visto troppe volte lo stesso copione: scaricare le colpe sull’Europa. Il nostro Paese ha assunto un ruolo guida nel campo dell’immigrazione e bisogna che si agisca con una politica di lungo respiro, investendo ad esempio in campi di accoglienza in Libia per prevenire e gestire al meglio i flussi migratori, e facendo sì che la solidarietà tra gli Stati si traduca in un’equa redistribuzione dei rifugiati. Solo così l’Europa dimostrerà di essere matura e capace di tagliare il traguardo dei 60 anni”. Così Lorenzo Cesa, europarlamentare PPE sulla sua pagina Facebook, ricordando i 60 anni dei Trattati istitutivi firmati a Roma il 25 marzo 1957.