UNIONI CIVILI. CASINI: INTESA POSSIBILE, STRALCIANDO STEPCHILD

“NO ALLE FORZATURE, SARÀ COMUNQUE UN PASSO IN AVANTI” (DIRE) Bologna, 13 feb. – Sulle unioni civili “penso che si possa realizzare un’intesa. Questa legge non puo’ procedere sulla base di insulti, delegittimazioni reciproche e di interventi impropri”. Lo dichiara Pier Ferdinando Casini, oggi a Bologna a margine di un evento promosso da Manes Bernardini, candidato sindaco sostenuto dai centristi.
“E’ maturata nella pubblica opinione la sensibilita’ sulle unioni civili, e’ un comune sentire degli italiani e c’e’ un parere largamente contrario, nel Paese in Parlamento, sulle adozioni. Allora se si vuole essere seri- dichiara il leader Udc- la strada c’e’: non facciamo forzature, stralciamo la stepchild adoption e andiamo per le unioni civili, sara’ comunque un passo in avanti”.