Unioni civili:Binetti, no a fiducia,italiani contro adozioni

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – “La sola ipotesi che il governo possa mettere la fiducia su di un suo emendamento al ddl sulle unioni civili mette di malumore e suscita pensieri negativi sul futuro stesso del governo. Potrebbe accadere che invece di dire no ad una legge, che non ci piace, perché stravolge punti fondamentali della storia e della tradizione della famiglia nel nostro Paese, si finisse col dire no al governo”. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti, di Area popolare-UdC, che continua: “Evidentemente il Pd è in grave difficoltà al suo interno, con i suoi elettori e con i suoi eletti, e l’ansia e l’incertezza sono davvero cattive consigliere, come la stessa paura di perdere consensi a sinistra, può indurre a scoprire il fianco verso il centro. Gli italiani sono contrari alla stepchild adoption, perché sono schierati istintivamente e razionalmente dalla parte dei bambini. Non sono contrari al riconoscimento dei diritti delle persone omosessuali, ma non considerano un diritto quello di avere un figlio ad ogni costo. E su questo non è accettabile porre la fiducia, perché non c’è la fiducia del paese su questo punto”. (ANSA).