Unioni civili:Buttiglione,italiani non vogliono adozioni gay

Family Day non è contro qualcosa, Pd tenga conto opinione popolo (ANSA) – ROMA, 15 GEN – “Gli italiani vogliono le unioni civili e non vogliono le adozioni gay. Tutti i sondaggi confermano questo stato di cose e anche senza sondaggi basta fare una passeggiata, parlare con il barbiere, con il tassista o con il macellaio per rendersi conto che questo é lo stato della opinione pubblica, il sentimento nazionale assolutamente maggioritario. Si può dire addirittura che su questo ci sia una unanimità morale della nazione”. A dirlo è Rocco Buttiglione Vice Presidente Vicario del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc) alla Camera. “I legislatori – continua – non possono fare le leggi ignorando questo stato di cose e non é ammissibile che si aggredisca con violenza chi cerca di fare una legge che corrisponda al sentire comune, come fanno i colleghi del Pd che sono stati additati al pubblico ludibrio. A loro va tutta la nostra solidarietà. Affiora da qualche tempo un integralismo omosessuale che va condannato ed isolato come ogni forma di integralismo”. Quindi Buttiglione conclude: “la manifestazione del 30 gennaio afferma con argomenti forti una visione del bene comune della nazione italiana. Non é contro nessuno ma é a favore dei bambini, a favore delle famiglie. Se é contro qualcosa é contro la violenza del pensiero unico, cioè a favore della libertà di parola e di pensiero. Invitiamo il Pd a tenere conto di quello che pensa il popolo sovrano ed il modo migliore e più semplice di farlo é stralciare dalla legge le adozioni gay”.(ANSA).