Veneto Banca: De Poli, politica si occupi risparmiatori

(ANSA) – VENEZIA, 2 AGO – “Lasciamo che la magistratura compia il suo lavoro fino in fondo e si faccia luce sulla verità. Il compito che spetta alla politica è occuparsi del destino dei risparmiatori, aziende e privati, i cui interessi sono stati traditi”. Lo afferma il senatore UDC Antonio De Poli che aggiunge: “per queste ragioni abbiamo chiesto al Governo di estendere gli strumenti di ristoro alle vittime di eventuali meccanismi fraudolenti e di valutare la possibilità di estendere l’operatività del Fondo di solidarietà e gli indennizzi previsti dal Dl Banche”. “Non è un caso che l’indagine della Guardia di finanza sia ‘nata’ dopo l’ispezione di Bankitalia che aveva messo in evidenza delle irregolarità a partire dalle cosiddette ‘operazioni baciate’ – rileva -. Al di là delle responsabilità di gestione – su cui ci auguriamo vada fatta piena luce -, è urgente adesso mettere in atto tutte le azioni necessarie per tutelare un tessuto imprenditoriale, fatto in modo particolare da piccole e medie imprese, che rischia di pagare un prezzo troppo alto dallo tsunami finanziario che vede Veneto Banca protagonista”. (ANSA).