VENETO: DE POLI, NON SERVONO ‘SALVINATE’ MA CONCRETEZZA

Roma, 26 mag. (AdnKronos) – “Il boom di assunzioni nella nostra regione (+5mila100 contratti a tempo indeterminato ad aprile rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) è merito degli effetti combinati di Jobs Act e degli sgravi contributivi in legge di stabilità. Il Veneto non ha bisogno di ‘salvinate’ ma della concretezza di Area popolare Udc-Ncd che, in Parlamento, ha chiesto con forza che tali benefici fiscali vengano confermati anche per il 2016”. Lo afferma il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli. “Questa -aggiunge- è la politica della concretezza da contrapporre agli slogan no-euro della Lega che, se si traducessero oggi in realtà, metterebbero in default il sistema imprenditoriale veneto”.